tefenews 24 Ottobre, 2018 0

Le migliori serie tv del 2018

Le migliori serie tv del 2018

Gli italiani adorano restare a casa e vedere una serie tv sul divano o magari al pc. Una bella serie televisiva, infatti, può risolvere piacevolmente una serata noiosa, soprattutto d’inverno. Dopo cena, al calduccio, seduti sul divano di casa sotto un plaid o anche infilati nel letto davanti al pc, cosa c’è di meglio di vedere Narcos o un’altra serie tv? Ma vediamo insieme, per chi ama questo hobby, quali sono le più belle da non farsi mancare per nessuna ragione al mondo in questo 2018.

Serie tv, i ritorni più amati

Cominciamo da American Crime Story: L’assassinio di Gianni Versace. Giunta alla sua seconda stagione, la serie tv di Ryan Murphy incentrata sulla morte di Gianni Versace continua a essere una delle più interessanti, nonostante la seconda stagione non abbia il polso della prima. Perché non dovremmo perdercela? Perché cambia il punto di vista, spostandosi dalla vittima al suo carnefice e quindi si preannuncia molto intrigante. Altro grande ritorno è quello di The Americans, giunto ormai alla sua sesta stagione, l’ultima. La serie tv è una delle più amate di sempre, nata nel lontano 2013, è uno spy drama tra i più riusciti in assoluto. Philip ed Elizabeth Jennings sono agenti segreti che lavorano negli USA, fingendosi una normale giovane coppia. Una serie tv ben fatta, per niente scontata e ricca di emozioni e colpi di scena. Sei stagioni tutte all’altezza delle aspettative.

Le serie tv più particolari

Westworld è una delle serie tv più intriganti, particolari e interessanti che ci sia sul panorama del 2018. Siamo in un mondo confuso e oscuro, quasi mai comprensibile, che ci costringe a interrogarci su personaggi e fatti per cercare di capire quello che vediamo sullo schermo. Oggi è alla sua seconda stagione, con un ultimo episodio che ha lasciato tutti col fiato sospeso. Westworld o la si ama o la si odia, provare per credere.

Le novità da non perdere

Si chiama Maniac ed è arrivata su Netflix da poco ma ha già conquistato molti fan. Si tratta di una miniserie composta al momento da appena dieci episodi da mezz’ora ciascuno, incentrata su vita reale e medicina in una trama molto particolare. Emma Stone è la protagonista della serie, accanto a lei c’è Jonah Hill e i due si avventurano in una sperimentazione farmaceutica molto particolare. Sharp Objects è un altro piccolo gioiello da non perdere. Combinazione perfetta di ansia e traumi, la trama si concentra su una giornalista che torna nella sua città di nascita per l’omicidio di una ragazza. La storia, però, si apre a moltissimi altri risvolti. The end of this fuck***ing world è, infine, un’altra chicca firmata Netflix per questo 2018. Due ragazzini semi psicopatici si innamorano e si ficcano nei guai in ogni episodio della serie. Otto episodi per venti minuti ciascuno, ma tanto basta per rimanere sempre col fiato sospeso.