tefenews 12 Dicembre, 2018 0

Il mercato atipico del mattone: una crisi senza crisi

In un momento storico che probabilmente dai più viene riconosciuto tra i più critici a livello mondiale, lo stato di salute dello Stato italiano è tutt’altro che florido. A tal proposito nel tentativo di tamponare quella che è una crisi generale che colpisce tanto al Nord ma soprattutto al Sud il Governo Conte sta provando a porre rimedio mediante una manovra finanziaria che stando alle ipotesi dovrebbe migliorare le condizioni di vita di tantissimi italiani.
Sono stati rilasciati, inoltre, numerosi fondi tesi a dare una casa a chi non ne ha: soprattutto in regioni quali la Calabria sono stati stanziati ingenti fondi che come detto son tesi a dare un tetto a chi non ne possiede.
Ma parlando del mondo immobiliare un dato particolare si riscontra nel Belpaese: i prezzi delle case rimangono bloccati ma il mercato stesso è in netta crescita tanto che si presuppone che nel 2019 aumenterà di un ulteriore 7,7%.

Chi compra e chi vende

Il mondo dei mercati, si sa, sa essere spietato e la forbice che separa le classi sociali più povere con quelle più ricche aumenta sempre di più. Perché? Chi vende, in genere, ha necessità di vendere causa condizioni economiche precarie mentre chi può investire lo fa consapevole del fatto che lo stesso potrebbe fruttare un guadagno non indifferenze nel corso degli anni seguenti. Ed è così spiegato il perché il principio di equità sociale diventa sempre più un miraggio ma colpe a chi è ricco, oggettivamente, non se ne possono dare. Riflettendoci bene, infatti, voi cosa fareste se ne aveste la possibilità?
La colpa più grave, ovviamente, è dello Stato, l’unico ‘organo’ se così lo vogliamo chiamare che ipoteticamente parlando potrebbe porre rimedio ad una situazione che continuando così non farebbe altro che rendere i poveri sempre più poveri e i ricchi sempre più ricchi.
L’unica speranza, almeno per il momento, la si può riporre nella nuova manovra economica che sembra, più che mai, aver posto il cittadino innanzi tutti. A proprio sembrano esserci molti dubbi ma la situazione più critica di come è non può essere ergo bisogna incrociare le dita ed esser speranzosi.

Case a Roma

Se siete alla ricerca di un’agenzia immobiliare a Roma est vi consigliamo vivamente di usufruire della disponibilità e della cortesia di Home Place Group che nel corso delle settimane, dei mesi e degli anni è riuscita in terra capitolina ad assicurarsi consensi su consensi.
Se siete infatti intenti ad effettuare una vendita, una cessione o comunque semplicemente informarvi su quali sono i prezzi di mercato contattate loro e non ve ne pentirete.